Tag Archives: direttiva seveso

CONVEGNO TOTAL, LA RISPOSTA DEL MOVIMENTO ‘’STOP TEMPA ROSSA’’

stop tempa rossa ROSSO

COMUNICATO STAMPA

12/10/2014

CONVEGNO TOTAL, LA RISPOSTA DEL MOVIMENTO ‘’STOP TEMPA ROSSA’’

 

In merito all’invito di partecipazione al convegno dal titolo ‘“Tempa Rossa: sviluppo, sostenibilità e rispetto per l’ambiente”, previsto per il 16 Ottobre presso l’Hotel Delfino, Taranto, organizzato Total E&P Italia S.p.A., si comunica che la dott.ssa Spera sarà presente esclusivamente in rappresentanza del Movimento Stop Tempa Rossa.

Il Movimento Stop Tempa Rossa, con questa scelta, atto di responsabilità nei confronti della cittadinanza, non intende aprire un dialogo con Total E&P Italia S.p.A. ma vuole garantire un doveroso e necessario contraddittorio.

Il Movimento Stop Tempa Rossa ha già ampiamente argomentato le ragioni della propria opposizione alla realizzazione del progetto Tempa Rossa, spiegando nei dettagli le problematiche connesse ed informando correttamente la cittadinanza. Tali ragioni verranno ribadite con puntualità e chiarite nel corso del convegno.

La società Total E&P Italia S.p.A., dopo un primo contatto telefonico e successivamente via e-mail, ha specificato che il workshop in programma è organizzato con l’intento di ‘confrontarsi’, attraverso un ‘dialogo puntuale’,  anche con coloro che hanno ‘idee’ diverse sul Progetto Tempa Rossa. Tali finalità tuttavia appaiono poco veritiere.

Se è vero infatti che Total è aperta al dialogo con il territorio non è comprensibile la necessità di attuare una massiccia campagna pubblicitaria favorevole al progetto ‘Tempa Rossa’, con la palese volontà di imporre il proprio punto di vista. Prova ne è il fatto che la nostra richiesta di aprire le porte del convegno per un confronto con la cittadinanza è stata respinta. La società ha scelto di eludere il confronto pubblico con la cittadinanza, si entrerà infatti su invito con posti limitati.

Daniela Spera

Portavoce del Movimento Stop Tempa Rossa

 

Advertisements

CAMPIONATO 2014/15. TARANTO vs TEMPA ROSSA 6 – 0

taranto versus temparossa 29 GIUGNO Il Movimento Stop Tempa Rossa (STR) redige la Relazione esplicativa sul Progetto “Tempa Rossa”, comincia ad informare i cittadini raccogliendo moltissime adesioni. Organizza diverse catene umane sulle spiagge.

1 AGOSTO Confindustria Taranto tenta di distogliere l’attenzione dal progetto Tempa Rossa organizzando una manifestazione contro la “deindustrializzazione”. La cittadinanza scende in piazza facendo fallire la manifestazione.  “Dribbling” non riuscito. Figuraccia di Confindustria.

20 AGOSTO STR  attacca lanciando una petizione online contro il progetto che in breve tempo arriva a 5000 firme, raggiungendo oltre 25.000 cittadini. I politici locali messi sotto pressione da petizione, adesioni e informazione cominciano dichiarare la propria contrarietà e ad esprimere la volontà di fermare Tempa Rossa.

16 SETTEMBRE Total scende in campo presentando il progetto in una conferenza organizzata da Confindustria. La cittadinanza reagisce protestando. Tutta la stampa parla del dissenso, la conferenza blindata non sortisce l’effetto pubblicitario voluto.  STR risponde alla propaganda Total con un volantino informativo distribuito in tutta la città.

1 OTTOBRE L’Associazione “Legamjonici” (aderente al movimento STR) diffonde la notizia che le sue osservazioni sono state inserite nelle prescrizioni del rapporto di sicurezza (CTR). Eni (sempre piu’ assente) dovrà ora dimostrare che gli impianti possono resistere alla potenza di un tornado (300km/h) oltre a molti altri vincoli legati alla sicurezza.

16 OTTOBRE Total “tenta un dialogo” invitando ad un convegno esponenti dei Movimenti che si oppongono a Tempa Rossa. Total teme il pressing della cittadinanza.


VOLANTINO INFORMATIVO.PERCHE’ TEMPA ROSSA CI FA MALE.

Depliant COLORIDepliant BN

Martedi 16 settembre si è svolta la Conferenza organizzata da Confindustria Taranto  nel corso della quale è stato presentato il progetto ‘Tempa Rossa’.Le multinazionali Eni, Total, Shell e Mitsui hanno presentato il progetto come un’occasione assolutamente vantaggiosa per Taranto, assicurando la perfetta ecocompatibilità del progetto ad ‘impatto zero’.
Per ‘informare’ la popolazione le multinazionali provvederanno ad inviare nelle case dei tarantini un opuscolo nel quale il progetto ‘Tempa Rossa’ appare come una vera e propria benedizione per la città, un’occasione da non perdere.
Ma la verità non è questa.
Il Movimento Stop Tempa Rossa ha dunque ideato e realizzato un volantino nelle due versioni a colori e in bianco e nero per informare in maniera rapida ed efficace sul progetto ‘Tempa Rossa’. L’obiettivo è contro-informare, spiegare, in maniera semplice, cos’è realmente questo progetto.

SCARICA DA QUI IL VOLANTINO A COLORI: Volantino STR CLR

SCARICA DA QUI IL VOLANTINO IN BIANCO E NERO: Volantino STR BN


TEMPA ROSSA. ECCO IL PARERE DI ARPA PUGLIA.

Copia di parere tempa rossa

Anche l’ARPA nel 2011 sosteneva che il progetto ‘Tempa Rossa’ non va autorizzato. Ecco il documento integrale:

Nota ARPA 15684 del 29 marzo 2011


Stop Tempa Rossa: Cosa si può fare.

sdsdsdsd

Promemoria per il Comune di Taranto.

1. Adozione dell’ERIR da parte del Comune di Taranto. Di cosa si tratta?
ERIR (Elaborato Rischi di Incidente Rilevante) è uno strumento per i comuni dove ci sono industrie a rischio di incidente rilevante, che deve essere obbligatoriamente approvato.
ERIR fotografa la situazione attuale del livello di rischio in un Comune sensibile.
L’adozione da parte del Comune dell’elaborato ERIR  consentirebbe di porre paletti ad impianti  futuri legati ad attività industriali a rischio di incidenti rilevante.

2. Non approvare la Variante al Piano Regolatore Portuale che include l’allungamento del pontile ENI necessario al Progetto Tempa Rossa.

3. Dura opposizione politica del Comune di Taranto al progetto Tempa Rossa contro le decisioni del Governo, mediante l’ istituzione di un Comitato Interregionale che mobiliti i parlamentari delle singole regioni.

 

 


Aperte le adesioni al Movimento Stop Tempa Rossa

tempa-rossa

‘Stop Tempa Rossa’ è un movimento creato ed ufficializzato da liberi cittadini. Nasce come movimento apartitico e si pone come obiettivo l’informazione, la partecipazione ai processi decisionali e il confronto con le parti politiche allo scopo di contrastare la realizzazione del progetto ‘Tempa Rossa’.

Il movimento ha inoltre come obiettivo il coinvolgimento di tutte le parti sociali e politiche, nel rispetto della propria apartiticità e trasversalità.

In un’ottica di maggiore forza del messaggio che si vuole divulgare per il raggiungimento dell’unico obiettivo di bloccare il progetto ‘Tempa Rossa’, il Movimento chiede il sostegno di associazioni culturali, associazioni ambientaliste, associazioni animaliste, comitati, associazioni di categoria, commercianti, ordini professionali e movimenti politici, di ogni parte d’Italia.

Perchè bloccare ‘Tempa Rossa’? Le motivazioni sono contenute in questo documento illustrato nella conferenza stampa del 28/06/2014 dai portavoce, in ordine di intervento: Daniela Spera, Marco De Bartolomeo, Mimmo Battista. RELAZIONE STOP TEMPA ROSSA-IL PORTO TORNI AI TARANTINI.

PER LE ADESIONI E’ SUFFICIENTE SCRIVERE AL SEGUENTE INDIRIZZO E-MAIL INSERENDO COME OGGETTO ‘ADERISCO A STOP TEMPA ROSSA’ E INDICANDO LOCALITA’ E NOMINATIVO DELL’ASSOCIAZIONE O DEL MOVIMENTO POLITICO.

N.B.: PER ADERIRE COME LIBERO CITTADINO E’ NECESSARIO INDICARE NELLA MAIL L’AUTORIZZAZIONE A RENDERE NOTO IL PROPRIO NOMINATIVO AI SENSI DEL D.Lgs 196/2003 IN MATERIA DI TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI:

stoptemparossa2014@gmail.com

Aderiscono al Movimento Stop Tempa Rossa:Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, Legamjonici contro l’inquinamento, Peacelink, Fondo Antidiossina Onlus, Taranto LIDER (Libere Iniziative per la Diversificazione Economica e la Riconversione), AUT (Artisti Uniti per Taranto), Associazione Culturale Pediatri Puglia e Basilicata,AIL TARANTO, Associazione Italiana Leucemie Linfomi e Mielomi sezione di Taranto ONLUS, Comitato Cittadino e Referendario Taranto Futura, WWF Taranto, Legambiente Taranto, NoScorie International, Associazione “Laboratorio per Viggiano”, OLA (Organizzazione lucana ambientalista), Social LAB ONP Grottaglie, Jonian Dolphin Conservation – TARANTO, Associazione culturale “Articolo 9 “(Salerno), Centro Culturale Filonide, ASSO-CONSUM TARANTO, MEDITERRANEO NO TRIV, Associazione Made in Taranto, Associazione “Produrre Salute” sezione di Taranto, Comitato Filovita, Comitato per Taranto, Associazione FUTURA (Venosa, PZ), Comitato “Tito No Biomassa”, Associazione Kyrios (Roma), Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, Arcigay Taranto, Associazione Puglia Internazionale, Associazione di Salvaguardia dell’ambiente e tutela del territorio LUCANAPA, Associazione Il Teatro degli Amici di Taranto, Associazione culturale ReSet  (Palagiano-TA), Sud Project Camp – Laboratorio Aperto nelle Piazze del Sud, Centro di Educazione Ambientale (CEA)-Mottola (TA), Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi (A.B.A.P.), Albina Colella (Professor of Geology, Department of Science, University of Basilicata), Simonetta Zandiri – TGMaddalena – Redazione Indipendente per la  libera Informazione sulla lotta al TAV, Roberto Giurastante (TLT), Vincenzo Pirlo (TA)-(fondatore e amministratore del gruppo Fb “Sei di Taranto se…”), Solfrizzi Francesco (TA)-(Gruppo fb “Sei di Taranto se…”), Elvira Tarsitano, Presidente Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi (A.B.A.P.), Tatiana Branca, Ingegnere, project manager in materia di sostenibilità ambientale nei porti (Ten Ecoport)

Adesioni di liberi cittadini:Piero Piliego (TA), Eleonora Massafra, Crispiano (TA), Incorvaia Salvatore Grottaglie (TA), Paola Lippo (TA),Filomeno Cafagna (Trani-BAT),Alessia Tagliente (TA),Giuseppe Damiano Nuzzo (TA),Gaspare Ressa (TA),Carmela Iosco (TA),Giuseppe Carovigno (TA),Giampiero Lovelli (TA),Umberto Nigro (TA),Nadia Strusi (TA),Gianluca Casamassima (TA),Cristina Pulpo (TA),Leonardo La Porta (TA),Anna Maria Netti (TA),Angelo Colucci Crispiano (TA),Salvatore Uncini (TA),Giuseppe Lopatriello (TA),Tumminia Angela (TA),Sardella Vito, Lama (TA),Nicola Granieri (TA),Renata Campora (TA),Tiziana Rizzo (TA),Marinella Monfredi (TA),Massimiliano Onorato (TA),Alberto Zara (LE),Giuseppe Maldarizzi (TA),Valentina Pastorizia (TA),Domenico Deandri (TA),Giovanna Russo (TA),Nicola Trisolini Palagianello (TA),Simona Sebastio (RG),Adele Labile (TA),Antonio Martire (TA),Patrizia Masella (TA),Oronzo Rinaldi (TA),Fiorentino Pignatelli (TA),Raffaella Basile (TA),Gianfranco Valente Mottola (TA),Donato Ditaranto Montescaglioso (MT),Claudio D’Ingeo (TA),Iolanda Fischetti (TA),Ida Gatto (TA),Serena Battista (TA),Donato Iurlaro (TA),Angelo Sgobio (TA),Marco Caliandro (TA),Lorenzo Morrone (TA),Franco Guarini (TA),Giada Fuggiano Lama (TA),Mary Bruno (TA),Daniele De Cristofaro (TA),Paolo Castronovi (TA),Maria Gatto (LE),Annalisa Conte (TA),Cinzia Zaninelli (TA),Osvaldo Milani (TA),Pietro Caroli (TA),Donatella Convertino (TA),Giuseppe Laviola (TA),Marco Scialpi (TA),Agnese Lincesso (TA),Raffaella Quaranta (TA),Gabriella Titoto (TA),Danilo Panico (TA),Stefania Bellanova (TA),Maria Vivenzio (TA),Maria Fornaro (TA),Antonietta Terribile (TA),Annarita D’Errico (TA),Ruggiero Graziano Crispiano (TA),Massimiliano Fabbrizzi (TA),Loredana Latagliata (TA),Monica Nitti (TA),Domenico Votano (TA),Cosimo Rivizzigno (TA),Gennaro Viesti (TA),Alfonsina Diletto (TA),Mario Corrado (TA),Francesco Gaudio (TA),Carmine Cua (TA),Mario Roberti (TA),Nicola Morgese (TA),Lea Cifarelli (TA),Vandina Stella (TA),Stefano Lanucara (TA),Maria Cristina Chiulli (TA),Tommaso De Roma (TA),Mina Lafratta (TA),Ivan Leone, Oppido Lucano (PZ),Emanuele De Gasperis (TA), Andrea Aurelio (TA), Valentina Monetti (TA), Domenico Deandri (TA),Mauro Santoro (TA),Livianna Annicchiarico (TA), Umberto Celano (TA),Enrica Tessari, Leporano (TA), Adele De Giorgio (TA), Francesco Pugliese (TA),Licia Traetta (TA), Clementina Vivenzio, San Giorgio Jonico (TA),Mimmo Marra (TA), Amelia Quarto, Leporano (TA),Elena Casto (TA), Virginia Mariani, Mottola (TA),Palmisano Maria Rosaria (TA),Simona Pantaleo (TA), Stefania D’Elia (TA), Romano Latagliata (TA), Anna Laura Elefante, Carovigno (BR), Danilo Di Lorenzo, Palagiano (TA), Vanni Basso (TA), Pedone Antonella (TA), Teresa Leone (TA), Noemi Lucia Strusi (TA), Lorenzo Martina (TA),Fabiola Vasco (TA), Alessandra Fiusco (TA),Giancarlo Caracciolo (TA), Antonio Malavasi, Policoro (MT), Pasquale Loconsole (TA), Valeria Rotondo (TA), Adriana Paternuosto (TA), Azzurra Tacente (MI), Lucia Iannelli (TA), Alexandro Strusi (TA), Valeria Di Lonardo (TA), Enzo Di Salvatore (TE), Gaetano Pepe (TA)

Movimenti ed esponenti politici che sostengono le motivazioni del movimento ‘Stop Tempa Rossa’: Associazione Radicali Lucani, Bolognetti Maurizio (Associazione Radicali Lucani), Bonelli Angelo (portavoce nazionale dei Verdi), D’Amato Rosa (europarlamentare M5S circoscrizione SUD), Federazione Nazionale dei Verdi, Liberiamo la Basilicata, Meet Up Taras in MoVimento, Meet Up 192-Amici di Beppe Grillo Taranto, Meet Up Amici di Beppe Grillo San Marzano di San Giuseppe, Meet Up Manduria Cinque Stelle, Meet-up “Ginosa marina a 5 stelle”, Meetup “Grilli di Trani”, Trani (BT),Meetup “Palagianello in MoVimento” di Palagianello (TA), Meetup Amici di Beppe Grillo Crispiano, Meetup Castellaneta Aperta M5S Beppe Grillo, Meetup Movimento 5 Stelle Francavilla Fontana, Meetup di Mottola, Meetup Putignano in MoVimento, Melchiorri Alceo (Lucani in Europa), Movimento di Insorgenza Civile – delegazione di Bari Partito del Sud – Puglia, Taranto Respira, Verdi Taranto.